Provincia di Bolzano. Ricerca e innovazione – Legge provinciale del 13.12.2006.

La provincia di Bolzano ha emesso un bando per la concessione di
agevolazioni per la promozione dell’innovazione.

INIZIATIVE FINANZIABILI:

a) progetti di ricerca fondamentale, ricerca
industriale e sviluppo sperimentale;
b) studi di fattibilità per l’innovazione;
c) diritti di proprietà industriale;
d) iniziative volte all’implementazione di sistemi
di management con certificazione riconosciuta a
livello nazionale o internazionale;
e) servizi di consulenza in materia di innovazione
e servizi di supporto all’innovazione;
f) progetti di innovazione di processo o
dell’organizzazione;
g) creazione e sviluppo di poli di innovazione;
h) assunzione o messa a disposizione di
personale altamente qualificato;
i) capitalizzazione di nuove imprese innovative;

BENEFICIARI DELLE AGEVOLAZIONI:

a) piccole e medie imprese, in qualsiasi forma
costituite, con unità produttiva in provincia di
Bolzano, purché regolarmente iscritte al registro
delle imprese della Camera di Commercio,
Industria, Artigianato e Agricoltura di Bolzano;
b) grandi imprese con unità produttiva in
provincia di Bolzano, purché regolarmente iscritte
al registro delle imprese della Camera di
Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di
Bolzano;
c) consorzi o società consortili, anche in forma di
cooperativa, costituiti da imprese di cui alle
lettere a) e b); possono partecipare anche
imprese non iscritte al registro delle imprese
della Camera di Commercio, Industria,
Artigianato e Agricoltura di Bolzano, purché esse
non detengano all’interno del consorzio o della
società consortile partecipazioni superiori al 40
per cento;
d) imprese di cui alle lettere a) e b), costituite in
forma di associazione temporanea di imprese (di
seguito ATI), o di associazione temporanea di
scopo (di seguito ATS), o aggregate in forma di
contratto di rete;
e) singole imprese di cui alle lettere a) e b) con
almeno un organismo di ricerca e diffusione della
conoscenza;
f) imprese di cui alle lettere c) e d) in
collaborazione con almeno un organismo di
ricerca e diffusione della conoscenza;
g) consorzi o società consortili fra imprese e altri
soggetti pubblici o privati, purché la
partecipazione finanziaria dei soggetti di diritto
privato sia superiore al 50 per cento;
h) parchi scientifici e tecnologici, incubatori
d’impresa e soggetti giuridici che assumono la
gestione di poli di innovazione con sede in
provincia di Bolzano.

Se Vuoi avere maggiori informazioni, siamo a tua completa disposizione, !!!